image-142
 S i a m o  c o s ì
   associazione culturale

facebook
twitter
instagram

333 402 8845

unnamed

L’UMANISMO DELL’OMS

 

 

 

 

 

 


BROCK CHISHOLM SRADICATORE DEL BENE E DEL MALE

 

George Brock Chisholm (Canada, Oakville, 18 maggio 1896 – Victoria, 4 febbraio 1971) veterano della Prima Guerra Mondiale, psichiatra e umanista, fu il primo direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Forte sostenitore della tolleranza, convinto che il peggior nemico dell'umanità non era la malattia, che a suo dire poteva essere curata a certe condizioni, ma l'umanità stessa.

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, nel 1945, Chisholm tenne negli Stati Uniti una serie di conferenze dove il tema era il mantenimento della pace, sostenendo che lo strumento principale per raggiungere questo obiettivo fosse eliminare un tipo di personalità patologica caratterizzata da sottomissione all’autorità, conservatorismo sessuale e politico e religiosità superstiziosa:

«L'unico minimo comune denominatore di tutte le civiltà e l'unica forza psicologica capace di produrre queste perversioni [il senso di inferiorità, di colpa, la paura e, in ultima istanza, la guerra] è la moralità, il concetto di bene e di male ... La re-interpretazione e alla fine lo sradicamento del concetto di bene e di male che è stato la base dell'educazione infantile, la sostituzione del pensiero intelligente e razionale al posto della fede nelle certezze degli adulti, questi sono gli obiettivi ultimi di ogni psicoterapia efficace. … Se l'umanità deve essere liberata da questo fardello paralizzante del [concetto di] bene e male, sono gli psichiatri che se ne devono assumere la maggiore responsabilità. … La cosa più importante al mondo oggi è l'educazione dei bambini».

Scrisse un libro dal titolo “Can people learn to learn?”, ovvero può la gente imparare ad imparare?, dove auspicava l'avvento di scoperte scientifiche che permettessero un intervento di politica demografica a livello internazionale a favore del controllo delle nascite capace di produrre "infertilità dopo due o tre bambini".

In questo testo sosteneva che l'educazione infantile deve essere impartita fuori dal controllo dei genitori, poiché essi sono responsabili di una educazione tradizionale (cioè morale, soprattutto per quanto riguarda il sesso).

Ma cos’è l’umanismo?
La prima associazione umanista fu la American Humanist Association, fondata a Londra nel 1941 dal ministro unitariano Curtis Reese; nel 1952, ad Amsterdam, nacque la International Humanist and Etical Union, un ombrello per tutte le associazioni umaniste nazionali.

I principi ispiratori dell'American Humanist Association vennero fissati nel 1933 da un altro ministro unitariano, Raymond Bragg.

Fu redatto il primo Manifesto Umanista, dove possiamo leggere:

«Gli umanisti religiosi considerano l'universo come auto-esistente e non creato. L'Umanesimo crede che l'uomo è parte della natura e che è emerso come risultato di un processo continuo. … L'individuo nato in una cultura particolare è in gran parte plasmato da tale cultura. … Diamo per scontato che l'umanesimo prenderà la via dell'igiene sociale e mentale ... le istituzioni religiose, le loro forme rituali, i metodi ecclesiastici e le attività comunitarie devono essere ricostituiti il più rapidamente possibile, al fine di funzionare efficacemente nel mondo moderno». In buona sostanza, un insieme di materialismo, darwinismo, eugenetica, ateismo.

Torniamo a Chisholm: attirò a sé molte critiche per eccesso di cinismo rivoltegli dal popolo canadese circa i commenti che fece a metà degli anni 1940 riguardo al fatto che i bambini non dovrebbero essere incoraggiati a credere a Babbo Natale o alla Bibbia.

In quella circostanza furono chieste le sue dimissioni da Vice Ministro della Salute, ma vennero messe a tacere dalla sua nomina a segretario esecutivo dell'OMS.

Nel periodo in cui Chisholm fu Direttore generale dell'OMS 1948-1953, gli viene accreditata questa citazione:

"Per raggiungere un governo mondiale, è necessario rimuovere dalle menti degli uomini il loro individualismo, la fedeltà alla tradizione della famiglia, il patriottismo nazionale ed i dogmi religiosi."

Anna Cavallo

Fonti

Brock Chisholm, Population, in Can People Learn To Learn?, World Prespectives, London, George Allen & Unwin LTD, 1959

Brock Chisholm, su Enciclopedia canadese.

https://lanuovabq.it/…/onu-e-transgender-la-carica-degli-um…

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Brock_Chisholm...

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder