image-142
 S i a m o  c o s ì
Associazione  di Promozione  Sociale

333 402 8845


facebook
twitter
youtube
instagram

PER NON DIMENTICARE LA NOSTRA STORIA

 

Un popolo non dovrebbe mai dimenticare la propria storia.

Le ideologie non dovrebbero cancellare o modificare la storia, specie quando si tratta di una tragedia che colpisce innocenti.

 

Per anni nessuno ha mai svelato l'orrore dei partigiani comunisti jugoslavi che si sono accaniti contro una parte del popolo italiano, colpevole di essere italiano.

 

Un vero eccidio seguito da un esodo che ha operato una vera e propria pulizia etnica, obbligando gli italiani ad abbandonare la zona e sterminando coloro che decidevano di opporsi a tale violenza.

 

Il massacro delle foibe iniziò a cessare solo a partire dal 10 febbraio 1947, quando la Jugoslavia riottenne le province di Fiume, Zara, Pola e di altri territori grazie al trattato di Parigi. L’Italia riuscì ad assumere pienamente il controllo di Trieste solo nell’ottobre 1954, vedendosi obbligata a lasciare l’Istria nelle mani della Jugoslavia.

 

Non si diventa un popolo se non si riconoscono errori commessi e tragedie vissute.

 

Le foibe sono state una violenza, unita al dolore della separazione dalla propria terra, dalle proprie radici di chi è sopravvissuto.

Per non dimenticare ma per conoscere la verità storica degli Italiani.

 

Siamo Così

Germana Biagioni

 

#giornatadelricordo #foibe

 

1484566214487266398150231897154071658890067n
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder